Documenti relativi a De Luca Placido

Opere principali


Corrispondenze


Manoscritti


La scienza delle finanze

Opera di Placido De Luca intitolata "La scienza delle finanze" (Napoli, Tipografia Classica, 1858).


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


Lettera a Salvatore Marchese

Bozza, non datata, in 10 fogli del saggio che Emerico Amari scrisse sotto forma di lettera e che indirizzò a Salvatore Marchese. Il testo, pubblicato sul "Giornale di Statistica", è una presa di posizione dei liberisti siciliani sull'esito del concorso per la cattedra di economia politica dell'Università di Catania. Amari prende posizione in favore del candidato Salvatore Marchese e manifesta il proprio disappunto per la vittoria di Placido De Luca, economista ritenuto troppo vicino a idee protezioniste e vincoliste. Il testo prende in esame le memorie presentate al concorso dai due contendenti e criticandole ampiamente nel contenuto e nella forma compie un'analisi sui monopoli, i vantaggi della libera concorrenza e sulle politiche economiche più idonee per stimolare il progresso e la produttività di una nazione.
destinatario Marchese Salvatore
mittente Amari Emerico
nome citato De Luca Placido


Su di alcune opere

Busacca scrive a Cambray Digny: "Mi giungono da Napoli due copie del Sig. Borghi su La Figulina di Castelli". Accenna anche alla pubblicazione dei programmi. "Ti rimetto ancora un libro sulla finanza del Prof. De Luca di Napoli".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato De Luca Placido
nome citato Borghi Diego