Documenti relativi a Cambray Digny Luigi Guglielmo

Corrispondenze


Su di un incarico

Cambray Digny parla di un incarico che l'Accademia dei Georgofili vuole conferire ai soci corrispondenti.
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo


Sull'invio di una copia di un discorso

Cambray Digny informa Landucci dell'invio di una copia di un discorso tenuto dallo stesso in accademia e riguardante il movimento ascensionale degli alvei.
destinatario Landucci Leonida
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo


Su di alcune letture accademiche

Nella lettera vengono presi accordi tra Cambray Digny e Busacca in merito a letture da farsi nell'anno successivo.
destinatario Busacca Raffaele
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo


Lettera a contenuto personale

Cambray Digny scrive della morte del padre a Gargiolli.
destinatario Gargiolli Girolamo
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo


Sui dividendi

Rileva che gli azionisti della banca sono "di mal umore per i tenui dividendi" e che qualcuno prova a far precipitare il valore delle azioni.
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo
nome citato Borghini


A proposito di un sementino

Lambruschini fornisce a Cambray Digny il suo parere sul sementino che ha provato: "questo tuo sementino lavora bene per tutta la parete anteriore e anco posteriore fino al punto dove cominciano le due appendici con le punte". Prosegue con dei consigli per migliorarlo.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


Sul seme di bachi

Lambruschini comunica a Cambray Digny di essere interessato ad un affare grosso perchè ci sono dei bergamaschi che vorrebbero venire in Val d'Arno "a fare 20.000 libbre di seme di bachi".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


A proposito di grandine

Lambruschini comunica a Cambray Digny che il Direttore della Società milanese di mutua assicurazione contro i danni della grandine vuol sapere da lui se la Toscana può giovarsi di questa Società.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


Sull'aratro a due orecchi

Lambruschini scrive a Cambray Digny circa l'eventualità di portare il modello in lega del suo aratro a due orecchi. Lo descrive in termini geometrici e matematici.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


Su strumenti agricoli

Lambruschini descrive a Cambray Digny i suoi strumenti:"1) il solito mio coltro a orecchio destro; 2) un coltro nuovo a orecchio sinistro; 3) il sementino".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


Sulla gestione del Bollettino feudale

De Cesare scrive a Cambray Digny in merito alla gestione del Bollettino feudale. "...Vi dolete che il ministro d'agricoltura si riserva di sottoporre al sindacato della Corte dei Conti la gestione del Bollettino feudale...".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente De Cesare Carlo


Sul riordino della finanza

De Viti De Marco concorda sul discorso fatto da Cambray Digny quando afferma che occorra disfare la politica ferroviaria, doganale e commerciale per riordinare la finanza. Critica però le sue giustificazioni ritenendole non politicamente logiche, in quanto la politica del Ministero nel contrarre il debito serve ad assicurarsi un "lungo pareggio a base di debiti su cui riposare ed addormentarsi più tranquillamente".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente de Viti de Marco Antonio


Sul concorso computistico

Ferrara scrive a Cambray Digny in merito ai lavori presentati al "concorso computistico". I candidati sono Pintor-Mameli, Heer, Marignoni e Bianchini.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
nome citato Pintor-Mameli
nome citato Heer
nome citato Marignoni
nome citato Bianchini Lodovico


Sul trasferimento della capitale

Jacini chiede a Cambray Digny comunicazione della data in cui verrà discusso il progetto di legge per il trasferimento della capitale.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Jacini Stefano


Alcune questioni

Jacini informa Cambray Digny di aver dato disposizioni affinchè qualsiasi questione che riguardi il suo ministero e la città di Firenze venga risolta con urgenza.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Jacini Stefano


Sul debito pontificio

Lambruschini chiede a Cambray Digny, nell'interesse di suo nipote, se in Parlamento è stata proposta e se sarà convertita in legge l'unificazione del debito pontificio trasformato in rendita italiana.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


Sul seme dei bachi

Nella lettera di Lambruschini a Cambray Digny si parla del seme dei bachi.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


Sempre sul seme dei bachi

Lambruschini comunica a Cambray Digny di essere occupato nella spedizione del seme. Lo ringrazia per avergli mandato il n. 41 dello "Spettatore".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


A proposito di mezzadria e colonia parziaria

Lambruschini invia a Cambray Digny la copia di una sua lettera a Ridolfi in cui riprende alcune opinioni di questi su mezzadria e colonia parziaria.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello
nome citato Ridolfi Cosimo


Sul seme di trifoglio

Lambruschini parla del seme di trifoglio a Cambray Digny. Gli chiede se ha saputo delle "ire del Gigli" per la Biblioteca degli Italiani. Si riferisce all'iniziativa della "Biblioteca Civile dell'Italiano", di G. Barbera, che pubblicò in Toscana ed Austria con scritti di Ricasoli, Salvagnoli, Peruzzi, Corsi, Cempini.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello
nome citato Peruzzi Ubaldino
nome citato Ricasoli Bettino
nome citato Salvagnoli Vincenzo
nome citato Cempini
nome citato Corsi
nome citato Gigli Rodolfo
nome citato Barbera G.


Sui bachi

Lambruschini comunica a Cambray Digny di aver ricevuto la sua lettera e le scatole contenenti i bachi. Alcuni erano morti in quanto "erano ammalati della malattia regnante". Secondo lui la malattia è in Toscana.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello


Sulla mezzeria

Lambruschini rimanda a Cambray Digny una sua stampa corretta. Spera che il suo scritto riesca a far diminuire l'avversione del Carega per la mezzeria. "La mezzeria dispiace ma non nuoce".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Lambruschini Raffaello
nome citato Carega di Muricce Francesco


Sulla moneta

Busacca prega Cambray Digny di informarlo se l'opera del Ferrara sulla moneta è presso di lui o presso il Cini.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
nome citato Cini
nome citato Ferrara Francesco


Su di alcune opere

Busacca scrive a Cambray Digny: "Mi giungono da Napoli due copie del Sig. Borghi su La Figulina di Castelli". Accenna anche alla pubblicazione dei programmi. "Ti rimetto ancora un libro sulla finanza del Prof. De Luca di Napoli".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato De Luca Placido
nome citato Borghi Diego


Su questioni di finanza

Busacca parla delle trattative iniziate malamente con il ministro delle finanze. Scrive a lungo a Cambray Digny su operazioni di credito, conti e garanzie.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


Su di un errore materiale

Cerboni informa Cambray Digny di un "errore materiale" del bilancio definitivo. Nel conto dei residui passivi del Ministero del tesoro e nel riassunto generale, tra le spese effettive, furono classificati anche i capitali per il rimborso del mutuo della Banca Nazionale, per l'estinzione dei biglietti consorziali e per i prestiti per le quote arretrate sulle azioni e obbligazioni della Società delle Ferrovie romane, che debbono invece appartenere alla categoria "Movimento di capitali".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Su di un progetto di legge

Cerboni comunica a Cambray Digny che la Camera dei deputati ha approvato il progetto di legge per le maggiori spese dello scorso esercizio.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sulla contabilità dello Stato

Busacca spedisce a Cambray Digny una copia della sua relazione sul rendiconto consuntivo dello Stato. Per fare questo ha rivisto la legge sulla contabilità intorno al sistema seguito per i bilanci di previsione e i rendiconti.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


Sulla trebbiatura

Busacca scrive a Cambray Digny in merito ad un rapporto della società di Grosseto sulla trebbiatura a macchina.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


Sulle strade ferrate

Busacca comunica a Cambray Digny di aver ricevuto diverse lettere di Municipi per la strada ferrata. Quando sarà tempo non mancherà di sostenere i loro interessi.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


Sulla finanza

Busacca scrive a Cambray Digny di finanza e delle trattative con il banchiere Rotschild.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato Rotschild


A proposito di prestiti

Busacca informa Cambray Digny che scriverà, per mezzo del Bon Compagni un progetto di prestito, subordinatamente proporrà di lanciare un prestito assieme al Piemonte.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato Boncompagni Carlo


A proposito di finanza

Busacca comunica a Cambray Digny di aver letto un brano di una sua lettera sulla finanza. Ritiene che non avere la garanzia li esporrà a gravi difficoltà in quanto i banchieri vogliono camminare sempre sul sicuro. Gli invia, inoltre, un sunto sulla situazione del debito pubblico toscano.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


Sul bilancio dell'Accademia

Busacca invia a Cambray Digny il bilancio di previsione del 1853 che venne già presentato all'Accademia.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


Su di alcune memorie da leggersi in Accademia

Busacca scrive a Cambray Digny: "Ci sono due memorie del Peruzzi e del Torrigiani che si devono leggere".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato Peruzzi Ubaldino
nome citato Torrigiani Carlo


Su di una conferenza sul Socialismo

Boselli esprime un giudizio favorevole sulla Conferenza sul Socialismo tenuta da Cambray Digny.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Su di un prestito

Broglio informa Cambray Digny di aver autorizzato l'Ispettore del sindacato di Napoli ad aggiungere all'ordine del giorno del Consiglio generale del Banco, la trattazione di un prestito domandato dallo stabilimento Pietrarsa.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Broglio Emilio


A proposito del catasto

Boselli scrive a Cambray Digny: "Vi avverto che ho disposto che sia dato corpo alla pubblicazione del IV volume delle disposizioni di massima per l'amministrazione del catasto".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


A proposito di assegni

Boselli comunica a Cambray Digny che non può aderire alla domanda della sig.ra Menotti per ottenere un assegno continuativo in quanto il fondo stanziato in bilancio è oberato da assegni costituiti in passato.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo
nome citato Menotti


Sul Banco di Napoli

Broglio prega Cambray Digny di inviargli la pratica relativa al Banco di Napoli, informandolo sulle sue risoluzioni intorno allo stabilimento delle nuove sedi e succursali.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Broglio Emilio


Sulla coltivazione del tabacco

Broglio raccomanda a Cambray Digny gli alpigiani della Valle di Brenta, perchè sia loro mantenuto "il privilegio della coltivazione del tabacco".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Broglio Emilio


Imposte dirette

Broglio raccomanda a Cambray Digny, Giovanni Mozzoni per una sistemazione delle imposte dirette.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Broglio Emilio
nome citato Mozzoni Giovanni


Su di alcune problematiche rigurdanti il Banco di Napoli

Baer scrive a Cambray Digny: "Sono perfettamente d'accordo con Lei che la difficoltà maggiore nell'attuazione delle sue idee sta nel Banco di Napoli... Tale difficoltà può forse essere superata con la scrupolosissima esecuzione della legge del 1874 da parte del Banco di Napoli. Come si sta facendo, invece, si creeranno impicci tali che il Banco di Napoli dovrà rinunziare all'emissione di biglietti".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Baer Costantino


A proposito dell'agricoltura in Toscana

Busacca propone a Cambray Digny una commissione dell'Accademia per studiare le condizioni dell'agricoltura toscana.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


A proposito di macchinari agricoli

Busacca informa Cambray Digny che l'Accademia dei Georgofili prenderà in considerazione l'introduzione di macchine per il sistema agrario toscano, nominando una commissione cui affidare l'incarico di esaminare le macchine durante la loro attività nell'Agro pisano.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele


Sul sistema ipotecario

Busacca informa Cambray Digny che all'adunanza il Lambruschini leggerà il rapporto della commissione per la riforma del sistema ipotecario.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato Lambruschini Raffaello


Sulla contabilità

Busacca informa Cambray Digny che il Depretis ha creato una commissione di contabilità e lo ha pregato di assumerne la presidenza.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato Depretis Agostino


Su alcune pretese di credito

Broglio informa che la Commissione per l'esame delle pretese di credito di cittadini italiani verso l'Austria dovrà deliberare sul diritto dell'Albertoni di conseguire dall'Austria il pagamento del suo credito.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Broglio Emilio
nome citato Albertoni Giovanni


Sul monopolio dei fiammiferi

Broglio parla dell'idea di istituire il monopolio dei fiammiferi: "L'idea di far servire i fiammiferi ai bisogni delle nostre finanze non è nuova".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Broglio Emilio


Risposta

Cambray Digny informa Broglio che al momento non è possibile fare un monopolio dei fiammiferi, in quanto i trattati di commercio, attualmente in vigore con le nazioni estere, vietano di stabilire proibizioni e di alzare i dazi in modo da mantenere il privilegio.
destinatario Broglio Emilio
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo


A proposito di Palazzo Rinuccini

Broglio scrive a Cambray Digny a proposito di Palazzo Rinuccini. La marchesa di Lajatico è disposta a vendere e potrebbe essere un'ottima sede per il Ministero dell'agricoltura e per l'Amministrazione del debito pubblico.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Broglio Emilio


A proposito di alcune opere presentate

Ferrara parla di opere presentate fra gli altri dai candidati Pintor-Mameli ed Heer. Prega di leggerle e poi far recapitare le stesse al prof. Giovanni Rossi.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Ferrara Francesco
nome citato Rossi Giovanni
nome citato Pintor-Mameli
nome citato Heer


Sull'ordine del giorno

Lettera di De Viti De Marco inviata al presidente dell'Associazione monarchica liberale con l'ordine del giorno votato dall'associazione, dove lo invita ad aderirvi in modo da formare un movimento di opposizione alla politica di lavori pubblici, di spese militari e di nuovi debiti ed imposte dell'attuale Ministero.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente de Viti de Marco Antonio


Sulla propaganda liberista

De Viti De Marco sottolinea a Cambray Digny che bisogna continuare la propaganda liberista iniziata al congresso di Napoli. Si rallegra di sapere che anche Cambray Digny vuol partecipare al comitato permanente di Roma e propone di pubblicare i resoconti delle discussioni nel "Giornale degli economisti", come avviene in Francia per la Società di Parigi.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente de Viti de Marco Antonio


Sul catasto

Colombo desidera parlare con Cambray Digny in merito all'interpellanza Brunicardi e di altri deputati, non tutti però in favore del catasto. "Il mio concetto è, che dopo aver ingiunto ai comportamenti la massima economia, si studi un riparto di somme e di personale".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Colombo Giuseppe
nome citato Brunicardi Adolfo


Sulla moneta

Busacca chiede a Cambray Digny di inviargli il rapporto di Ferrara sulla moneta.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato Ferrara Francesco


Ancora sul catasto

Colombo informa Cambray Digny che non ha alcuna intenzione di mutare l'attuale ordinamento del catasto.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Colombo Giuseppe


A proposito dell'emissione di carta moneta

De Cesare scrive a Cambray Digny, sottolineando che l'emissione di carta moneta da parte delle banche popolari deve considerarsi come "radicalmente abusiva". Si deve alla sua insistenza e al fatto che la legge è dalla sua parte se ha potuto indurre le banche popolari ad arrestare l'emissione e contenere anche la circolazione; così da 4 milioni dei biglietti emessi dalle banche popolari del Regno ora non ve ne sono che 2 milioni in circolazione.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente De Cesare Carlo


Sull'invio di lavori

Cerboni invia a Cambray Digny dei lavori in cui potrà vedere che, per le spese ripartite e l'ammortamento dei debiti, ha usato la dimostrazione che aveva già fatto per un quinquennio. Si preoccupa inoltre dell'eco del suo libro pubblicato "Ragioneria scientifica".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sull'invio di uno specchio comparativo

Cerboni invia a Cambray Digny lo specchio comparativo dell'incremento delle entrate e delle spese dal 1881 al 1844-85.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Lettera di accompagnamento

Lettera di accompagnamento ad un esemplare della "Prima relazione della Ragioneria generale"(1872 e 1878 e allo "Specchio delle differenze tra i risultati dei bilanci e quelli dei conti consuntivi" dal 1862 al 1879, del Cerboni a Cambray Digny.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Leggi sulla contabilità

Cerboni invia a Cambray Digny le prove di stampa delle tre leggi sulla contabilità.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sui residui passivi

Cerboni informa Cambray Digny che la dimostrazione per capitoli dei residui passivi è pronta per i bilanci di tutti i ministri.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sui bilanci del 1879

Cerboni scrive a Cambray Digny: "Tra qualche giorno potrò inviarle tutti i bilanci del 1879; intanto le invio quelli dei ministri per gli affari esteri e del ministro di grazia e giustizia".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sull'alienazione dei beni ecclesiastici

Cerboni scrive a Cambray Digny sull'alienazione dei beni dell'asse ecclesiastico e sulla perdita supposta dal Conte nell'emissione delle obbligazioni ecclesiastiche; trova che sia un "artifizio grottesco".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


A proposito di un Istituto agrario

Ciccone perora con Cambray Digny la causa della "fondazione dell'Istituto agrario nel già Real Casino di Portici".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Ciccone Antonio


Un aumento sulle spese

Lettera di accompagnamento alla nota del Ministero del tesoro del Cerboni a Cambray Digny, con la quale venne chiesto alla Camera dei deputati un aumento sulle spese del 1882.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sulla contabilità dello Stato

Cerboni informa Cambray Digny che fra i problemi che la Commissione per il testo di legge e per il regolamento sulla contabilità dovrà affrontare, ci sarà quello relativo al pagamento delle "Spese fisse"; infatti, allo stato attuale esse sono di competenza della Corte dei Conti e non della Direzione del Tesoro, procurando così ritardi ed inefficienze.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sul nuovo regolamento di contabilità

Lettera di accompagnamento ad alcuni scritti preparati per il nuovo regolamento di contabilità del Cerboni a Cambray Digny.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sul diritto di proprietà

Cerboni fa osservazioni sul Regolamento, riguardante la proprietà dei beni immobili, di cui si dovrebbe occupare Cambray Digny. Secondo Cerboni l'art. 1 non è esatto quando dice che "il diritto di proprietà sia esercitato dal ministro delle finanze, ora del tesoro"; infatti "non le pare che il diritto di proprietà non possa esercitarlo che il proprietario?".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sulla Ragioneria generale

Riguardo al titolo IV del Regolamento, Cerboni scrive a Cambray Digny che "sì, la Ragioneria generale nel centro dell'Amministrazione economica dello Stato è un'istituzione indovinata... si porrebbe in evidenza tutta l'importanza di quest'organo centrale".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Ancora sulla Ragioneria generale

Cerboni scrive a Cambray Digny che "una Ragioneria generale come quella immaginata da lei rappresenta il più bell'ideale per un ordinamento amministrativo".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sul nuovo Regolamento

Cerboni scrive a Cambray Digny che non sono ancora riusciti a terminare il lavoro sulla contabilità militare, ma gli assicura che al più presto ogni membro della Commissione avrà una copia del nuovo Regolamento.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Lettere di accompagnamento

Lettere di accompagnamento, del Cerboni al Cambray Digny, alle copie di due progetti annunziati con la esposizione finanziaria, uno per la cassa militare e uno per le pensioni.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sulle spese del culto

Cerboni manda a Cambray Digny uno specchio delle spese del culto eliminate fin dal 1869 dal bilancio dello Stato.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Su di una relazione

Cambray Digny fa riferimento ad una relazione del Cerboni sui consuntivi degli anni 1875, 1876, 1877 e 1878, e alla legge sulla contabilità dello Stato del 1869.
destinatario Cerboni Giuseppe
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo


Sugli stati di prima previsione

Cerboni comunica a Cambray Digny di essere impegnato nella pubblicazione degli stati di prima previsione degli esteri, dell'interno, di grazia e giustizia, ecc.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Relazioni annuali

Cerboni invia a Cambray Digny le relazioni annuali relative agli anni 1878-1879. La prima presenta uno studio comparativo tra i bilanci italiani e quelli dei principali Stati d'Europa; la seconda sviluppa la statistica dei bilanci dal 1862 al 1879, secondo i dati che il Magliani espose alla Camera.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe
nome citato Magliani Agostino


Su di una nomina

Cerboni si congratula con Cambray Digny per la nomina a relatore dei quattro progetti di legge per l'approvazione dei consuntivi dal 1875 al 1878.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Lettera di accompagnamento

Lettera di accompagnamento a delle note sugli stanziamenti per le "provviste Tabacchi" di Cerboni a Cambray Digny.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Su alcune relazioni

Cerboni scrive a Cambray Digny riguardo all'argomento più difficile delle materie del rendiconto generale, ossia le relazioni tra gli stanziamenti del bilancio e gli aumenti e le diminuzioni dell'asse patrimoniale dello Stato.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


Sull'invio di uno specchio ricapitolativo

Cerboni invia a Cambray Digny uno specchio ricapitolativo da cui si possano desumere i motivi dell'aumento dei residui passivi previsti per il 1883-1886 e unisce un esemplare della tabella esplicativa delle spese.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Cerboni Giuseppe


A proposito del catasto

Boselli comunica a Cambray Digny che con R.D. del 25. 10.1894 sono state accettate le dimissioni della Giunta superiore del catasto.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Ancora sul catasto

Boselli tratta ancora del catasto.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Sul catasto

Boselli ritorna sulla riforma del catasto.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Sempre sul catasto

Boselli scrive a Cambray Digny: "...Non intendo lagnarmi che Voi abbiate preso la determinazione sulla riforma dell'Ufficio generale del catasto perchè, così, non avrò la minima responsabilità di ciò che state per fare". Accenna ai lavori delle Camere sulla legge di riforma del catasto.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Ancora sul catasto

Boselli informa Cambray Digny che continua a studiare l'ordinamento da dare all'ufficio generale del catasto. "Un parere del Consiglio di Stato mi tracciava autorevole la via".
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Sulla situazione economica

Boselli si sofferma sulle ragioni dell'economia, in quel momento in crisi, e se ne lamenta.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


A proposito del catasto

Boselli scrive a Cambray Digny :"Il tema del catasto è assai grave e la mente mia se ne preoccupa...". Rinvia un incontro a questo proposito.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Ancora sui compiti della Commissione Reale

Boselli sembra non trovarsi d'accordo con Cambray Digny riguardo alla decisione del governo di ritenere esaurito il compito della Commissione Reale.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


A proposito dei trattati di commercio tra Stati europei

Boselli scrive sui trattati di commercio del 1891 e 1892 stipulati con Austria, Ungheria, Germania, Svizzera e Spagna e sulla proposta di una loro revisione ad opera della Commissione Reale per le tariffe.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Risposta alla precedente lettera del 19 maggio 1894

Minuta di risposta di Cambray Digny a Boselli. Si dice mortificato a proposito della Commissione agraria. Afferma che essa non avrebbe potuto "risollevare il paese dalla depressione economica nella quale è caduto".
destinatario Boselli Paolo
mittente Cambray Digny Luigi Guglielmo


A proposito di pensioni

Boselli invia a Cambray Digny chiarimenti sulla legge per le pensioni ai veterani. Poichè ci si deve limitare, visto il bilancio, la preferenza è assegnata all'età. Per ora sono arrivati a quelli nati nel 1827.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Boselli Paolo


Sulla situazione economica dell'Italia

Lettera di Bodio probabilmente diretta a Cucheval Clarigny. Ha avuto informazione da Bodio che un articolo di Cambray Digny sulla situazione economica dell'Italia è stato promesso a Buloz per la pubblicazione sulla "Revue des deux mondes". Lettera in francese.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi
nome citato Cucheval Clarigny Athanase
nome citato Buloz Charles


Sul catasto italiano

Memoria sul catasto italiano da consegnare a Bodio, qualora incontri l'approvazione di Cambray Digny.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi


Sulla proprietà fondiaria ferroviaria

Bodio invia a Cambray Digny il programma del congresso sulla proprietà fondiaria ferroviaria, che si terrà a Parigi il 17 ottobre. Ha pensato di mandarlo anche al presidente della Cassa di Risparmio di Milano.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi


Su di uno scritto

Bodio scrive a Cambray Digny di aver letto il suo scritto nella "Antologia" sulla bilancia del commercio.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi


Sulle ferrovie

Bodio invia a Cambray Digny la copia di una relazione ampliata rispetto alla prima, dove c'è un capitolo sulle ferrovie.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi


Su di un compenso

Bastogi chiede a Cambray Digny se può dargli le sedicimila lire a sei o otto mesi di scadenza con il frutto annuo del 5 per cento.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bastogi Pietro


Sulla pubblicazione di un giornale

Bastogi informa che il Sig. Conso, proprietario della "Gazzetta Finanziaria", chiede di poter continuare la pubblicazione di un giornale che si occupa soprattutto della questione finanziaria ed amministrativa che l'Italia deve risolvere.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bastogi Pietro
nome citato Conso


Su di un bilancio

Bastogi parla del bilancio del Municipio di Livorno che il prossimo anno potrebbe raggiungere il pareggio.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bastogi Pietro


A proposito di un progetto riguardante la contabilità dello Stato

Besta comunica a Cambray Digny di aver letto l'ultimo progetto presentato alla Camera sulla riforma della contabilità di stato. Vorrebbe pubblicare sulla "Perseveranza" alcune lettere intorno a quella riforma.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Besta Fabio


Sulla contabilità di Stato

Besta crede sia urgente porre freno "al fatale aumentare delle spese". Sarebbe bene si adottasse la saggia consuetudine inglese per cui non è concesso ai deputati di proporre spese nuove o maggiori di quelle chieste dalla Corona.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Besta Fabio


Sui bilanci provinciali

Bodio invia una copia dell'estratto della "Gazzetta Ufficiale del Regno" contenente le tavole sommarie della statistica dei bilanci provinciali per l'anno 1890 a Cambray Digny.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi


Sulla produzione agraria

Bodio rimanda a Cambray Digny le cartelle rivedute, presentandogli varie osservazioni. Si sofferma sulla produzione agraria.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi


Prodotti agrari

Bodio rimanda a Cambray Digny le bozze, dove ha fatto qualche correzione ai dati sul valore dei prodotti agrari. Parla, poi, delle importazioni ed esportazioni italiane.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bodio Luigi


Sul Consiglio di Amministrazione delle Strade Ferrate Romane

Bastogi parla di Pietro Collarini, uno dei tre commissari nominati dal Governo per far parte del Consiglio di Amministrazione delle Strade Ferrate Romane. Il Governo vuole mandarne altri in luogo di quelli che finora hanno svolto quell'ufficio. Collarini dovrebbe cedere il suo posto.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Bastogi Pietro
nome citato Collarini Pietro


Su di una relazione di Cambray Digny

Baer chiede un esemplare della relazione di Cambray Digny all'Assemblea generale della Banca Toscana. Desidera conoscere le ragioni che lo hanno persuaso a favore della soluzione circa l'unità dell' emissione.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Baer Costantino


Manoscritti


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


A proposito di banche

Ferrara esprime approvazione per un articolo di Cambray Digny sulla "Nuova Antologia", per il fatto che respinge l'idea di un "Banco di Stato". Si lamenta "dell'odio indeclinabile" che ha per lui, Ferrara, il Crispi.
destinatario Protonotari Francesco
mittente Ferrara Francesco
nome citato Cambray Digny Luigi Guglielmo
nome citato Crispi Francesco