Documenti relativi a Luzzatto Gino

Opere principali


Corrispondenze


Interesse per Renato D'Ambrosio

Luzzatto, redattore della "Nuova Rivista Storica", mostra il suo interessamento per lo studioso Renato D'Ambrosio, che non conosce personalmente, ma di cui ha avuto modo d'apprezzare il talento. Propone, pertanto, all'amico Giovanni Laterza di affidargli la cura di una nuova edizione critica della traduzione della "Filosofia del Diritto" di Hegel.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Hegel Georg Wilhelm Friedrich
nome citato D'Ambrosio Renato


Lapsus

Gino Luzzatto ammette di aver avuto un "lapsus" sul nome dell'autore del libro di storia economica del Risorgimento da lui tradotto ["Economia e liberalismo nel Risorgimento. Il movimento nazionale in Lombardia dal 1814 al 1848"]. Infatti nel testo della lettera avrebbe scritto il solo nome, Kent Roberts, mentre nello spazio apposito riservato alla firma sarebbe comparso il solo cognome, Greenfield. Da ciò sarebbe nato l'equivoco, che Luzzatto intende risolvere nella lettera, precisando come Kent Roberts Greenfield sarebbero nome e cognome di un unico autore. Luzzatto, inoltre, invia a Laterza il volume manoscritto, con la preghiera di restituirglielo dopo essersene servito, dal momento che la seconda copia manoscritta con correzioni ed aggiunte deve essere restituita a Greenfield.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert


Ricevimento dell'assegno

Gino Luzzatto informa Laterza di aver ricevuto l'assegno come compenso per la sua opera di traduzione in lingua italiana dell'opera di Greenfield, vedi nota bibliografica.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert


Tempi e modalità di traduzione

Gino Luzzatti si accorda con l'editore Laterza su tempi e modalità di traduzione dell'opera di Greenfield, "Economia e liberalismo nel Risorgimento...", vedi nota bibliografica.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert


Morte di Carlo Maranelli

Gino Luzzatto informa Giovanni Laterza che ha ultimato la traduzione del libro di storia economica del Risorgimento di Greenfield ["Economia e liberalismo nel Risorgimento. Il movimento nazionale in Lombardia, dal 1914 al 1848"]. E' rimasto profondamente colpito dalla 'fine' del "povero Maranelli" (Carlo Maranelli), di cui vuole tener viva la memoria.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert
nome citato Maranelli Carlo


Copia di una lettera di Greenfield

Si tratta della copia della lettera indirizzata da Kent Robert Greenfield a Gino Luzzatto a proposito del progetto di traduzione della sua opera pubblicata a Baltimora nel 1934 "Economics and Liberalism in the Risorgimento. A study of Nationalism in Lombardy 1814-1848", vedi nota bibliografica. La lettera è spedita in copia da Gino Luzzatto a Laterza per conoscenza.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
mittente Greenfield Kent Robert


Ringraziamento

Gino Luzzatto ringrazia Giovanni Laterza per aver accettato la sua proposta di traduzione dell'opera di Kent Roberts Greenfield "Economics and liberalism in the Risorgimento...", vedi nota bibliografica.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert


Consenso alla traduzione in italiano dall'autore K.R. Greenfield

Gino Luzzatto comunica a Giovanni Laterza di aver avuto il consenso per la traduzione di "Economics and Liberalism in the Risorgimento..." (vedi nota bibliografica), dal suo autore americano, Kent Robert Greenfield.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert


Proposta di traduzione di un'opera americana di K.R.Greenfield

Gino Luzzatto propone la traduzione di un libro americano "veramente ottimo", sulla storia del Risorgimento, intitolato "Economics and Liberalism in the Risorgimento. A study of Nationalism in Lombardy 1814-1848" ["Economia e liberalismo nel Risorgimento. Il movimento nazionale in Lombardia dal 1814 al 1848", 1940], scritto da K.R. Greenfield e pubblicato a Baltimora nel 1934. Il compenso che chiede in cambio della traduzione è contenuto, commisurato al lavoro di un "traduttore che non può lavorare più per la gloria, ma non sarà troppo esigente". Così si chiude la lettera di Gino Luzzatto, con una nota polemica contro il regime fascista che gli impediva di pubblicare i suoi scritti. I limiti imposti dal regime erano stati già sottolineati da Luzzatto in apertura della lettera: "visto che (...) dovrò accontentarmi del lavoro anonimo (...)".
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert


Scuse di Luzzatto

Gino Luzzatto si scusa con Laterza per non aver mai risposto alle sue offerte circa la pubblicazione del lavoro intitolato "Storia del Commercio". La lettera è finalizzata, infatti, a riprendere i rapporti con l'editore barese dopo un periodo di raffreddamento degli stessi.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino


Correzioni apportate

Gino Luzzatto dà indicazioni a Laterza sulle correzioni apportate al suo lavoro di traduzione in lingua italiana dell'opera di Greenfield, Economia e liberalismo nel Risorgimento..., vedi nota bibliografica.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Greenfield Kent Robert


Testo della conferenza del professor Riccardo Bachi

Gino Luzzatti ringrazia Franco Laterza per aver giudicato opportuno pubblicare il testo di Bachi, anche se non possono accettare le condizioni proposte dalla casa editrice per la pubblicazione. Sono da segnalare altre due lettere di Gino Luzzatto, datate rispettivamente 19 febbraio e 15 maggio 1952 (ivi, cc. 104-105) di scarso rilievo.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Bachi Riccardo


Raccomandazione

Gino Luzzatto, in qualità di rettore dell'Istituto Universitario di Economia e Commercio di Venezia, si raccomanda ancora con Laterza per la pubblicazione repentina del testo pronunciato in una conferenza dal professor Riccardo Bachi.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Bachi Riccardo


Raccomandazione

Gino Luzzatto raccomanda a Franco Laterza la pubblicazione di un testo prodotto da Riccardo Bachi in occasione di una conferenza. Nel 1952 Riccardo Bachi pubblica due libri, nessuno dei quali per la Laterza. Si tratta di "Colloqui con me stesso" e di "Israele disperso e ricostruito: pagine di storia e di economia".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Bachi Riccardo


Proposta di traduzione

Gino Luzzatto ha ricevuto da Franco Laterza risposta negativa circa la sua segnalazione del 20 febbraio: non è possibile pubblicare il lavoro del professor Roberto Cessi perché sarebbe un'operazione economicamente dannosa. Luzzatto avanza a Franco Laterza una nuova proposta: la traduzione in lingua italiana del lavoro del professor H. Heaton "The Economic History of Europe". Attende risposta.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Cessi Roberto
nome citato Heaton Herbert


Proposta di pubblicazione

Luzzatto segnala a Laterza un lavoro del professor Roberto Cessi ed attende risposta.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Cessi Roberto


Sulla traduzione in italiano del volume di Heaton

Luzzatto informa Laterza che "La Storia Economica d'Italia" di H. Heaton, che "tra parentesi, non vale molto" è stata già pubblicata da Einaudi.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Heaton Herbert


Accettazione della proposta di Laterza

Luzzatto comunica a Franco Laterza che accetta di curare la prefazione agli scritti storici medievali di Marc Bloch.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Bloch Marc


Proposta di Franco Laterza

Luzzatto si confronta con Laterza sulla proposta fattagli di curare la prefazione agli scritti storici di Marc Bloch, "Lavoro e tecnica nel Medioevo".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Bloch Marc


Prefazione al libro di M.Bloch

Luzzatto comunica a Franco Laterza che ha deciso di curare la prefazione al libro di Marc Bloch, "Lavoro e tecnica nel Medioevo".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Bloch Marc


Raccomandazione di un laureando

Gino Luzzatto "si fa vivo" con Giovanni Laterza dopo anni di silenzio nell'interesse di un suo studente, laureando di Economia all'Università di Venezia, "intelligentissimo e colto, il quale avrebbe il desiderio di tradurre dall'inglese l'opera di Rostow Sulla storia economica dell'impero romano". Gino Luzzatto la presenta come opera di altissimo valore e di lettura facile ed interessante, che non troverebbe subito un grande numero di lettori, ma un numero sicuro in più anni. Nella lettera non è esplicitato il nome dello studente.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Rostow Walt W.


Risposta per opera di traduzione

Gino Luzzatto attende risposta da Giovanni Laterza alla sua proposta di traduzione di un'opera non precisata nella lettera, sicuramente quella di Rostow.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Rostow Walt W.


Cronache economiche di Trieste

Gino Luzzatto si fa promotore della pubblicazione per i tipi della Laterza di un volume di scritti sulle vicende economiche di Trieste dall'armistizio al 1924 del professore suo amico Gustavo Del Vecchio. Luzzatto ha già preso visione degli scritti che il prof. Del Vecchio intenderebbe raccogliere ed assicura Giovanni Laterza sulla loro qualità: "sono quanto di meglio si sia stampato su tale materia e costituiscono fra loro un tutto organico che non presenta il solito inconveniente delle raccolte di articoli". Luzzatto ritiene che "per l'interesse dell'argomento e la notorietà dell'autore una tiratura modesta avrebbe esito sicuro". Il titolo della raccolta sarebbe "Cronache economiche di Trieste (1918-1923)" ed in tutto raccoglierebbe quattro articoli. Gustavo Del Vecchio aveva già pubblicato "La depressione attuale dell'economia triestina" a Trieste per i tipi di C.U.Trani nel 1923 e avrebbe pubblicato "Cronache della lira in Pace e in Guerra" a Milano per Treves e a Roma per la Treccani nel 1932. Nessuna sua opera fu invece pubblicata per la Laterza in questi anni.
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato del Vecchio Gustavo


Accordi con Laterza

Luzzatto si accorda con Laterza su alcuni particolari tecnici della pubblicazione "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Accordi tra Laterza e Luzzatto

Franco Laterza scrive a Luzzatto per accordarsi sulle modalità di pubblicazione del lavoro "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune".
destinatario Luzzatto Gino
mittente Laterza Franco


Accordi sul compenso

Lettera a Franco Laterza sul compenso che Luzzatto riceverà dalla Casa editrice per la pubblicazione dell'opera "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Nuova proposta di Armando Saitta

Luzzatto informa Franco Laterza della proposta del professor Armando Saitta di pubblicare due volumi di suoi studi molto vecchi di storia economica del Medio Evo. L'unica raccolta di scritti sul Medio Evo pubblicata dalla Laterza sarà "Dai servi della gleba agli albori del capitalismo. Saggi di storia economica" nel 1966.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Saitta Armando


Progetto di pubblicare sue lezioni

Gino Luzzatto discute con Laterza della richiesta avanzatagli dal prof. Armando Saitta di trasformare le sue lezioni sulla storia dell'economia italiana in un volume, "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune". L'idea piace a Luzzatto, anche perchè a suo parere "il libro avrebbe un significato non soltanto scientifico, ma largamente culturale, assai profondo e vasto".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino
nome citato Saitta Armando


Volume di lezioni pisane

Il prof. Gino Luzzatto comunica a Franco Laterza che ha approntato le bozze delle lezioni pisane di storia dell'economia, "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune". Vi ha aggiungo un saggio del 1932 già pubblicato sul "Journal of Economic and Business History". Il volume s'intitolerà "Profilo storico dell'economia italiana". In alternativa: "Profilo di storia economica italiana". Il titolo definitivo sarà "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Destinatari del volume di lezioni pisane di Luzzatto

Gino Luzzatto scrive a Franco Laterza che il suo volume di lezioni pisane, "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune", è rivolto anche agli studenti di lettere "digiuni di studi di economia". Propone come titolo "Gli studi di storia economica italiana, progressi e lacune".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Scelta del titolo

Gino Luzzatto si confronta con Laterza sul titolo da dare al suo nuovo lavoro. Propone "Per una storia economica dell'Italia. Progressi e lacune", che rimarrà il titolo definitivo per la pubblicazione.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Scelta del titolo

Gino Luzzatto si confronta con Laterza sul titolo da dare al suo nuovo lavoro. Propone "Per una storia economica dell'Italia. Progressi e lacune", che rimarrà il titolo definitivo per la pubblicazione.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Accordo definitivo sul titolo

Luzzatto precisa a Laterza di aver definitivamente deciso per il titolo che sarà, "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Accordi tra Luzzatto e Laterza

Ancora una conferma sul titolo adottato per la nuova pubblicazione di Luzzatto, "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune".
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Spedizione del manoscritto

Luzzatto informa Laterza che il volume "Per una storia economica d'Italia. Progressi e lacune" è pronto.
destinatario Laterza Franco
mittente Luzzatto Gino


Sull'opportunità di pubblicazione immediata del "volumetto"

Gino Luzzatto si esprime sull'opportunità di non rinviare ulteriormente la pubblicazione della traduzione del "volumetto" di Rathenau Walther "L'economia nuova", in un momento in cui "esso è ancora di piena attualità" e potrebbe, di conseguenza, "suscitare molte discussioni".
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Rathenau Walther


Compensi dalla Laterza

Gino Luzzatto avvisa di aver ricevuto il vaglia per il compenso della traduzione, prefazione e recensione del volume di Rathenau Walther "L'economia nuova".
destinatario Laterza Giovanni
mittente Luzzatto Gino
nome citato Rathenau Walther


Corrispondenza: Gino Luzzatto a Luigi Einaudi (10-11-1951)

Luzzatto conviene con il giudizio espresso dal prof. Bobbio sul manoscritto del volume postumo di Riccardo Bachi, "Israele disperso e ricomposto". Esso non sembra adatto ad essere pubblicato nella Collezione storica iniziata da Giulio Einaudi. Lo scritto infatti presenta carattere poco organico e le ripetizioni sono frequenti. Tuttavia il volume meriterebbe di essere pubblicato come "omaggio alla memoria di un uomo che tutti amiamo e ammiriamo". Luzzatto propone così di usare il sistema della sottoscrizione per trovare un editore. La partecipazione di Einaudi alla sottoscrizione sarà da stimolo ad altre sottoscrizioni.
destinatario Einaudi Luigi
mittente Luzzatto Gino
nome citato Einaudi Giulio
nome citato Bachi Riccardo


Corrispondenza: Franco Modigliani a Gino Luzzatto (16-04-1946)

Lettera dattiloscritta (1 pagina) di Franco Modigliani a Gino Luzzatto per chiedere notizie dello scritto "L'organizzazione in un sistema socialista", da lui consegnato a Gaetano Salvemini e da questi inviato a Luzzatto più di un anno prima.
destinatario Luzzatto Gino
mittente Modigliani Franco
nome citato Negro Dante
nome citato Salvemini Gaetano


Manoscritti


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


Recensioni sul lavoro di E.Rossi

Rossi informa Franco Laterza sulle diverse recensioni dedicate alla sua ultima pubblicazione, "Settimo: non rubare". Tra le altre cita quella di Gino Luzzatto, pubblicata su "Mondo Economico", 29 marzo 1952; quella "fin troppo elogiativa" di Aldo Garosci, pubblicata sull'ultimo numero di "Il Mondo", quella di Vittorio Foa su "L'Avanti" e di Gaetano Salvemini su "Il ponte".
destinatario Laterza Franco
mittente Rossi Ernesto
nome citato Salvemini Gaetano
nome citato Luzzatto Gino
nome citato Foa Vittorio
nome citato Garosci Aldo


Invio a Gino Luzzatto del manoscritto sui monopoli governativi

Tivaroni, amico di Gino Luzzatto, gli invia il suo manoscritto sui monopoli governativi, "I monopoli governativi del commercio e le finanze dello Stato".
destinatario Laterza Giovanni
mittente Tivaroni Jacopo
nome citato Luzzatto Gino


Richiesta stato di vendite del volume "La Nuova Economia" tradotto in italiano da Gino Luzzatto

La lettera, scritta da Walther Rathenau in tedesco, riporta in margine a penna rossa la traduzione che si riporta per intero: "In riferimento alla traduzione del mio libro "La nuova Economia", fatta dal sig. Luzzatto, sarò grato se vorrete comunicarmi a mezzo di statistica sulla diffusione del mio volume, la tiratura della prima edizione e quella della seconda, nel caso l'aveste fatta. Contemporaneamente vi prego farmi sapere quanti volumi si sono venduti nel 1919 e poi mandarmi delle statistiche delle vendite annuali possibilmente trimestrali. ALLGEMEINE ELEKTRICITATS GESELLS CHAFT".
destinatario Laterza Giovanni
mittente Rathenau Walther
nome citato Luzzatto Gino


Verbale della seduta della Commissione "Economica" tenuta il 26 luglio 1946 a Roma, in via Palestro 68, presso il Centro Economico per la Ricostruzione

In apertura viene riportato un elenco dei presenti alla riunione. I principali interventi che risultano a verbale sono quelli di Pesenti, Saraceno, Friggeri, Menichella e Del Vecchio, Rossi, Ragazzi. Interventi minori da parte di Foscolo, Luzzatto, Longo. La discussione viene introdotta da una relazione di Saraceno e riguarda l'utilizzazione a scopi produttivi degli aiuti U.N.R.R.A. per il secondo semestre 1946.
nome citato Menichella Donato
nome citato Pesenti Antonio M.
nome citato Saraceno Pasquale
nome citato del Vecchio Gustavo
nome citato Luzzatto Gino
nome citato Rossi Ragazzi Bruno
nome citato Longo Alfonso
nome citato Friggeri
nome citato Foscolo