Documenti relativi a Griziotti Benvenuto

Opere principali


Corrispondenze


[Lettere]

Sette lettere (dattiloscritte e manoscritte) di Griziotti a Pesenti.
destinatario Pesenti Antonio M.
mittente Griziotti Benvenuto


[Carteggio Pesenti, Griziotti e Kittredge]

Carteggio (dattiloscritto e manoscritto), per un totale di nove lettere, tra A. Pesenti, Benvenuto Griziotti e Tracy B. Kittredge della Rockfeller Foundation.
destinatario Griziotti Benvenuto
destinatario Kittredge Tracy B.
mittente Pesenti Antonio M.


[Lettere]

Tre lettere di Sraffa indirizzate ad Antonio M. Pesenti e Griziotti Benvenuto.
destinatario Pesenti Antonio M.
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Sraffa Piero


Corrispondenza: Benedetto Griziotti a Luigi Einaudi (27-02-1956)

Griziotti chiede a Einaudi di scrivere alcune pagine per la sua Rivista "Scienza delle finanze e diritto finanziario" in memoria del compianto Ezio Vanoni.
destinatario Einaudi Luigi
mittente Griziotti Benvenuto
nome citato Vanoni Ezio


Corrispondenza: Benedetto Griziotti a Luigi Einaudi (10-03-1951)

Griziotti ringrazia Einaudi per l'invio del saggio "Galiani economista". Griziotti ringrazia Einaudi anche di aver accennato in "Scienza economica" al suo lavoro sul sovrapprezzo, anche se egli ritiene che si sarebbe potuto citare anche il suo scritto sugli effetti economici della conversione della rendita. In ogni modo, Griziotti ricorda che lo studio sul sovrapprezzo gli fu suggerito da Pantaleoni e che da esso stimolò idee di nuove investigazioni da seguire in due diverse direzioni: 1) riempire la lacuna della dottrina sulle rendite "unearned" ossia sui sovraredditi e sugli incrementi di valore; 2) sulla necessità di studiare unitariamente diritto e finanziario e scienza delle finanze. I risultati felici di questo lavoro hanno portato la laurea ad honorem a Griziotti, il quale si rammarica tuttavia delle critiche mossegli da Einaudi.
destinatario Einaudi Luigi
mittente Griziotti Benvenuto
nome citato Pantaleoni Maffeo


Corrispondenza: Benedetto Griziotti a Luigi Einaudi (03-09-1955)

Griziotti scrive riguardo ai metodi utilizzati nella redazione del bilancio italiano. In particolare Griziotti ritiene che la prassi di introdurre generici stanziamenti passivi, atti ad accogliere eventuali nuove maggiori spese sia scorretta e contraria all'art. 81 della Costituzione.
destinatario Einaudi Luigi
mittente Griziotti Benvenuto


Corrispondenza: Antonio D'Aroma a Benedetto Griziotti (08-02-1951)

D'Aroma declina a nome di Einaudi l'invito di Griziotti di scrivere una prefazione al libro di Pomini "Le cause imposizionis nello svolgimento storico della dottrina finanziaria". Il Presidente, riferisce D'Aroma, è impressionato dalla cura con cui l'autore si è dedicato all'argomento e gli invia le espressioni del suo compiacimento, ma teme di non trovare il tempo necessario per leggere attentamente l'opera e scriverne la prefazione da pubblicare sulla Rivista di Scienza delle finanze e diritto finanziario. [Si veda la lettera di Griziotti del 29.01.1951, sintetizzata in ASE in questo fascicolo, NDR].
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente D'Aroma Antonio
nome citato Pomini Renzo
nome citato Einaudi Luigi


Corrispondenza: Benedetto Griziotti a Luigi Einaudi (09-01-1951)

Griziotti invia ad Einaudi un saggio scritto dal suo assistente Renzo Pomini, pregandolo di scriverne qualche pagina di introduzione, come ha già fatto per il saggio del compianto Luigi Berliri "La giusta imposta". Le pagine di Einaudi potrebbero essere pubblicate nel primo fascicolo del 1951 della Rivista [Si tratta della rivista "Scienza delle finanze e diritto finanziario", NDR]. [Si veda anche la lettera di D'Aroma a Griziotti dell'8.02.1951, in questo fascicolo, e sintetizzata di seguito, NDR].
destinatario Einaudi Luigi
mittente Griziotti Benvenuto
nome citato Pomini Renzo
nome citato Berliri Luigi Vittorio


Corrispondenza: Benvenuto Griziotti a Luigi Einaudi (02-12-1948)

Benvenuto Griziotti è grato a Einaudi per aver accettato di offrire il suo nome di studioso per la direzione della rivista [si tratta della "Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze" NDR]. Griziotti vorrebbe nel primo numero ricordare grandi figure di economisti scomparsi: Antonio de Viti de Marco, Renzo Fubini e Mario Pugliese. Griziotti pensa di affidare il necrologio di de Viti a Einaudi, quello di Fubini a Gustavo Del Vecchio [il necrologio fu poi scritto da Ernesto d'Albergo, NDR] e quello di Mario Pugliese a Ezio Vanoni. [Sulla partecipazione di Einaudi alla direzione della "Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze" si veda la lettera di Roffi a Griziotti del 2 dicembre 1948 in questo fascicolo; si vedano anche le lettere del 23 novembre e 26 novembre 1948 nel fascicolo Corrispondenza Varia Corda 33 fasc. 2 (II semestre 1948); in ASE le lettere sono presenti in sintesi nel fascicolo 44 di questa serie]
destinatario Einaudi Luigi
mittente Griziotti Benvenuto
nome citato Pugliese Mario
nome citato Vanoni Ezio
nome citato Fubini Renzo
nome citato de Viti de Marco Antonio
nome citato del Vecchio Gustavo


Corrispondenza: Luigi Einaudi a Benedetto Griziotti (23-11-1948)

Einaudi consiglia a Griziotti di non apporre alla sua Rivista [si tratta della "Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze" NDR] il nome di tante persone, tra cui lo stesso Einaudi, persone che in realtà non contribuiscono alla Rivista. Einaudi ritiene che una rivista acquisti autorità se indica solo il nome di colui che la dirige sul serio. Un esempio è costituito dalla rivista "Critica" che per anni ha riportato in copertina solo il nome di Croce. [La risposta a questa lettera si trova in questo fascicolo; si veda anche la lettera di Roffi a Griziotti del 1° dicembre 1948 e la lettera di Griziotti a Einaudi datata 2 dicembre 1948, nel fascicolo 48 di questa serie, NDR].
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Einaudi Luigi
nome citato Croce Benedetto


Corrispondenza: Benedetto Griziotti a Luigi Einaudi (26-11-1948)

In risposta alla lettera del 23 novembre 1948 [in ASE una sintesi della lettera è in questo stesso fascicolo] Griziotti spiega ad Einaudi che la Rivista [si tratta della "Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze" NDR] è il risultato di una fusione e che il nome di Einaudi servirebbe a ristabilire un equilibrato rapporto tra economisti e giuristi nella sua Direzione. Griziotti sarà comunque lieto di lasciare che un numero della Rivista sia diretto e formato esclusivamente da Einaudi, quando Einaudi lo voglia. [Sulla partecipazione di Einaudi alla direzione della "Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze" si vedano anche le lettere del 23 novembre in questo fascicolo e le lettere di Roffi a Griziotti del 1° dicembre 1948 e di Griziotti a Einaudi del 2 dicembre 1948, nel fascicolo 48 di questa serie, NDR].
destinatario Einaudi Luigi
mittente Griziotti Benvenuto


Biglietto di Ezio Vanoni a Benvenuto Griziotti

Biglietto di Ezio Vanoni a Benvenuto Griziotti, su carta intestasta "Ministero delle Finanze", datato Roma, 30 agosto 1952, in cui ringrazia per essergli stato vicino in un momento di lutto e gli confida di come la sua presenza e le sue doti umane abbiano cambiato il corso delle sua vita.
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Vanoni Ezio


Biglietto di Edwin R.A. Seligman a Benvenuto Griziotti

Biglietto di Edwin R.A. Seligman a Benvenuto Griziotti, su carta intestata "Columbia University di New York", datata 2 ottobre 1929, con cui informa di aver parlato con il prof. Josiah Stamp che concorda insieme a lui del fatto che il suo progetto sia molto interessante. Purtroppo però, non è un buon momento per imbarcarsi in nuovo progetti, soprattutto per la situazione in cui si trova l'International Institute of Statistics
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Seligman Edwin R.A.
nome citato Stamp Josiah


Lettera di Filippo Turati a Benvenuto Griziotti

Lettera di Filippo Turati a Benvenuto Griziotti, su carta intestata "Camera dei Deputati", datata Roma, 6 luglio 1921. Turati scrive a Griziotti che il suo articolo va benissimo; vi ha aggiunto qualche pagina di cappello facendolo diventare il loro "articolo-programma", ed invita il Griziotti a far parte del gruppo per ovviare alla carestia intellettuale di cui questo gode.
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Turati Filippo


Lettera di Filippo Turati a Benvenuto Griziotti

Lettera di Filippo Turati a Benvenuto Griziotti, su carta intestata "Camera dei Deputati", datata Roma, 11 luglio 1921. Turati invia questa missiva contenente le indicazioni di Stringher ad una sua Relazione. Sostiene anche che, relativamente al suo primo articolo, l'eventuale dissenso fra i due era da imputarsi al fatto che il Griziotti aveva guardato le cose essenzialmente dal punto di vista tecnico-economico.
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Turati Filippo
nome citato Stringher Bonaldo


Lettera di Filippo Turati a Benvenuto Griziotti

Lettera di Filippo Turati a Benvenuto Griziotti, su carta intestata "Camera dei Deputati", datata Roma, 20 dicembre 1922, in cui si parla di una aggiunta apposta dal Turati all'articolo pubblicato su "La Critica", poiché la lettera del Griziotti è giunta in ritardo per la pubblicazione. Nelle note finali, Turati ricorda a Griziotti che resta in attesa della conclusione del programma economico-finanziario.
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Turati Filippo


Lettera di Vilfredo Pareto a Benvenuto Griziotti

Lettera di Vilfredo Pareto a Benvenuto Griziotti, spedita da Céligny il 2 settembre 1917 con cui risponde ad un appunto mossogli dal Griziotti. Pareto specifica che è impossibile paragonare alcuni effetti del prestito con quelli dell'imposta. Prima bisogna conoscere come l'equilibrio economico e sociologico venga modificato da quei provvedimenti (sia presenti che futuri). Pareto continua sostenendo che la scienza delle finanze non sa nulla di equilibrio economico, e tanto meno di quello sociologico, sostituendo ad effetti reali effetti "immaginari". Segue un esempio pratico fra chi paga un'imposta straordinaria e chi sottoscrive un prestito. La lettera è stata pubblicata in "Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze", 1943, pp. 133-134. Vedi nota bibliografica.
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Pareto Vilfredo


Lettera di Vilfredo Pareto a Benvenuto Griziotti

Lettera di Vilfredo Pareto a Benvenuto Griziotti, spedita da Céligny il 5 ottobre 1917, in risposta ad una missiva del Griziotti in cui esponeva le sue considerazioni sulle critiche mosse dal primo. Da annotare la considerazione che Pareto fa riguardo il prestito che, a suo dire, "è un modo di far accettare alla popolazione ciò che non accetterebbero con l'imposta" nonché un modo "per spogliar coloro che si fanno l'illusione di essere pagati". Lettera pubblicata in "Rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze", 1943, pp. 133-134. Di questa missiva esiste anche una copia dattiloscritta.
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Pareto Vilfredo


Lettera di Benvenuto Griziotti ad Attilio Cabiati

Lettera di Benvenuto Griziotti ad Attilio Cabiati, spedita da Pavia il 13 marzo 1938, avente per oggetto il concetto di economia come scienza.
destinatario Cabiati Attilio
mittente Griziotti Benvenuto


Lettera di Rodolfo Benini a Benvenuto Griziotti

Lettera di Rodolfo Benini a Benvenuto Griziotti, spedita il 14 febbraio 1951, in cui, dopo aver fatto riferimento alla sua precaria condizione fisica, parla dello "sconforto morale" derivatogli da quanto sostenuto da Einaudi nell'opuscolo "La scienza economica italiana dal 1896 al 1946", in cui ricorda solo il suo scritto giovanile e non fa riferimento agli studi, a suo dire, più maturi e recenti riferiti al rapporto fra patrimonio e redditi totali, o al suo discorso, a cui lo stesso Nitti aveva ampiamente attinto, del 1893 sui trasferimenti fra Stato e Provincia. Altro riferimento è alla volontà di scrivere un intervento per la rivista di Griziotti sulla variazione della distribuzione della ricchezza in seguito alla svalutazione della carta moneta, utilizzando gli studi in corso al Ministero delle Finanze (facendo riferimento a Tucci).
destinatario Griziotti Benvenuto
mittente Benini Rodolfo
nome citato Tucci Giuseppe
nome citato Nitti Francesco Saverio
nome citato Einaudi Luigi


Manoscritti


Altri documenti


[Dichiarazione rilasciata dal prof. Griziotti]

Dichiarazione rilasciata dal prof. Benvenuto Griziotti che motivi di studio richiedono la permanenza di Pesenti in Austria, Svizzera e Germania per l'anno accademico 1932-1933.
nome citato Pesenti Antonio M.


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore