Informazioni bibliografiche (clicca per espandere/comprimere):

Il documento è presente nel fascicolo: Comitato Interministeriale per la Ricostruzione (1947)

Il titolo del fascicolo, originariamente posto alle carte dallo stesso Saraceno, non ne riflette esattamente il contenuto e gli estremi cronologici. Il fascicolo infatti comprende: 1. verbale di una seduta della commissione "Economica" presso il "Centro Economico per la Ricostruzione" tenuta il 26 luglio 1946 a Roma; 2. alcune corrispondenze riguardante il CIR; 3. verbale di un dibattito organizzato dal Centro Economico per la Ricostruzione in data 25 gennaio 1947, con in allegato tre pagine dattiloscritte che riproducono (presumibilmente) il contenuto della relazione presentata da Saraceno in apertura della stessa riunione.
Scheda: G08/00002/02/00/00001/000/000
Consistenza: 48 cc. nn.
Numero del fascicolo: 1


Il documento si trova nella serie/sottoserie: Attività di consulenza e di partecipazione a comitati, commissioni, gruppi di lavoro

La serie, suddivisa in fascicoli e singoli documenti relativi alle attività svolte da Saraceno in vari organi collegiali tra il 1946 ed il 1987, è composta da 4393 carte. Nei titoli dei singoli documenti o fascicoli che compongono la serie compaiono: 1.Comitato interministeriale per la ricostruzione (CIR); 2. Assemblea Costituente; 3. Riforma fiscale, 1949-52; 4. Legislazione sull'emigrazione, 1949; 5. Commissione parlamentare d'inchiesta sulla disoccupazione; 5. Sottocomitato su "Rapporti tra la tecnica della produzione e la produttività (ex Commissione di indagini e studi sull'industria meccanica, CISIM)"; 6. Commissione ordinaria di studi sulle aree depresse; 7. Fisco; 8. bozze provvisorie dello Schema Vanoni, 1955; 9. Comitato per lo Sviluppo dell'Occupazione e del Reddito, 1956-60; 10. Corrispondenza e materiale sottoposto a Giuseppe Pella; 11. "Commissione Papi"; 12. Fascicolo a parte comprendente la "Corrispondenza col Prof. Papi" relativa ai lavori della "Commissione per la elaborazione di uno schema organico di sviluppo nazionale dell'occupazione e del reddito"; 13. Associazione nazionale programmazione economica, ANPE, Commissione nazionale programmazione economica, CNP, Istituto per gli studi sulla programmazione economica e sociale, ISPES; 14. Commissione nazionale per la programmazione economica, CNPE (della quale sono conservati anche i verbali di alcune riunioni); 15. Fascicolo recante il titolo "Ruffolo Bilancio, 7.10.64"; 16. Fascicolo su "Fime" (Finanza Meridionale). Durante la consultazione della versione digitale del fondo presso la Fondazione IRI si è potuto verificare che mancano le immagini di una piccola parte dei documenti compresi nella serie. Tra questi, alcune carte risalenti al 1964 e riguardanti una corrispondenza di Saraceno con Antonio Giolitti. Il catalogo riporta la presenza di una "Bozza proposta a Giolitti il 27 aprile 1964" e un fascicolo di "Carte Giolitti".

Il fascicolo si trova nel fondo: Pasquale Saraceno
Il fascicolo si trova nel fondo: Pasquale Saraceno

Le 86.982 carte che costituiscono il Fondo sono state versate dagli eredi legittimi di Pasquale Saraceno presso l'Archivio Centrale dello Stato, dove si trovano attualmente in fase di riordino. Precedentemente, la Fondazione IRI aveva affidato al Centro MAAS del consorzio Roma Ricerche la realizzazione di una versione digitale della documentazione. Si fa qui riferimento alla versione digitale, consultabile presso la Fondazione e pressoché completa.

Il fondo è conservato presso: Archivio Storico Elettronico dell'IRI - Roma

L'IRI dette avvio alla costituzione di un proprio archivio storico, l'Archivio storico IRI (Asiri), con una serie di versamenti presso l'Archivio Centrale dello Stato (ACS) avvenuti tra il 1977 ed il 1987. A seguito di questa iniziativa, il patrimonio documentario dell'IRI è venuto ad essere conservato in due luoghi fisici distinti. Una parte delle carte si trova in ACS, mentre tutto ciò che non è stato versato tra il 1977 ed il 1987 è rimasto presso la sede storica dell'Ente e attuale sede della Fondazione IRI, in via Veneto (con accesso da via Versilia). A partire dal 1992, è stato avviata la realizzazione dell' Archivio Storico Elettronico dell'IRI (ASEI), ovvero il trattamento informatico dell'intera documentazione, a cura del Centro MAAS del Consorzio Roma Ricerche. In una prima fase, tra il 1993 ed il 1999, sono state acquisite in forma digitale tutte le carte già depositate presso l'Archivio centrale dello Stato. A partire dal 1999, e sempre a cura del Centro MAAS, il progetto è stato esteso alla documentazione rimasta presso la Fondazione, attualmente consultabile direttamente in formato cartaceo. Presso la sede della Fondazione IRI, è disponibile anche la versione digitale pressoché completa del Fondo Pasquale Saraceno, recentemente versato presso l'Archivio Centrale dello Stato. In proposito, si tenga presente che a seguito dell'avvenuto versamento, l'Archivio Centrale dello Stato è il titolare unico dei diritti relativi al Fondo Saraceno, per cui anche la consultazione delle immagini digitali delle carte presso la Fondazione può avvenire solo previa autorizzazione del personale dello stesso ACS.
Note struttura: Per informazioni rivolgersi al personale del Centro MAAS Roma Ricerche in via Versilia 2, 00187, Roma. Tel. 06/42741210, fax. 06/42002766, e-mail info@maas.ccr.it
Indirizzo: Via Versilia, 2
Cap: 00187
Luogo: Roma
Regione: LAZIO
Contatti: Tel. 06-47272517
Bibliografica: Russolillo Franco (a cura di), L'archivio storico IRI. Rapporto sullo stato di avanzamento del progetto, in "L'IRI nella storia d'Italia - problemi e prospettive di ricerca", Edindustria, Roma, 2003