Fondi conservati presso l'Istituto:

Ferrara Francesco

Il Fondo Ferrara si compone di tre buste contenenti carte autografe e dattiloscritte dell'economista palermitano raccolte in fascicoli. La prima busta, composta da 8 fascicoli, conserva le lezioni di economia politica tenute dal 1849 al 1857 insieme ad altre scritture di economia e un testo sul libero arbitrio; la seconda busta raccoglie in 4 fascicoli le lezioni di economia dal 1857 al 1873; la terza è un epistolario ordinato in 4 fascicoli di lettere per un periodo che va dal 26 marzo 1848 al 14 aprile 1884. Le carte di Francesco Ferrara sono state di recente ordinate dalla Società siciliana di Storia Patria e ogni fascicolo presenta un indice del contenuto. L'inventario dell'epistolario è però parecchio lacunoso e impreciso e non risolve i numerosi problemi relativi alla datazione e ai destinatari delle lettere di Ferrara. Abbiamo scelto di descrivere solo le lettere di un certo interesse storico, riguardo le attività economiche, politiche, editoriali e professionali. Sono state escluse invece quelle di natura familiare o personale. Il fondo è stato oggetto di studi negli ultimi anni e una parte di esso è stata pubblicata nei volumi delle "Opere Complete di Francesco Ferrara". Altri autografi e documenti dell'economista siciliano sono conservati a Palermo nella Biblioteca Comunale, nella sede centrale della Biblioteca regionale e nell'Archivio di Stato.