La ricerca non avrebbe potuto svilupparsi senza il sostegno finanziario di alcuni enti, dei cui organi dirigenti vogliamo sottolineare la sensibilità e la generosità. Il Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica (M.I.U.R.) ha finanziato diversi progetti connessi all'iniziativa ASE ("Le carte degli economisti italiani e la loro valorizzazione") nell'ambito dei progetti Cofin-M.I.U.R. (bienni 1998-99, coordinato da A. Roncaglia; 2001-2002; 2004-2005; 2007-2008, coordinati da L. Costabile).

La Banca d'Italia mette a disposizione una borsa di studio per il potenziamento il mantenimento della struttura di coordinamento e di gestione archivistico-informatica dell'ASE.

L'Istituto Banco di Napoli-Fondazione ha assegnato alla SIE, in vari periodi, contributi finanziari da destinare specificamente all'iniziativa ASE.

La Fondazione delle Assicurazioni Generali ha assegnato un contributo nell’anno 2013.

Al M.I.U.R., alla Banca d'Italia, all'Istituto Banco di Napoli-Fondazione e alla Fondazione delle Assicurazioni Generali va dunque espressa la più viva gratitudine da parte di coloro che ritengono utile lo sviluppo di questo progetto.